Definizione e progettazione degli ambienti

Il concetto di Phygital Enterprise, ovvero la creazione di ambienti fisici in cui digitale e reale si integrano e si favoriscono a vicenda, cerca di superare le difficoltà odierne.

Gli spazi corporate:
nuovi orizzonti

Il concetto di Phygital Enterprise, ovvero la creazione di ambienti fisici in cui digitale e reale si integrano e si favoriscono a vicenda, cerca di superare le difficoltà odierne.

La tecnologia in tutte le sue applicazioni (realtà aumentata, NGC, app…) diventa uno strumento di uso quotidiano che, integrato nella struttura fisica degli edifici, facilita le abitudini, rendendo semplici i gesti quotidiani e permettendo di concentrare le risorse cognitive sugli obiettivi lavorativi e sui processi aziendali.

L’obiettivo è quello di fornire un servizio di definizione e progettazione degli ambienti innovativo che a partire dai concetti di physical branding e di interior design completi la sua proposta grazie all’inserimento di dispositivi tecnologici.

Lo scopo è quello di ripensare agli ambienti di lavoro come spazi che, se opportunamente progettati orientano i comportamenti degli utenti che li abitano, verso risultati desiderati grazie anche alla componente digitale degli spazi che passa da semplice «layer» a «layout», da presenza abilitante a elemento orientante dei comportamenti.

Per concretizzare questo progetto, abbiamo deciso di rivolgerci alla figura del professor Galimberti dell’Università Cattolica come Psicologo esperto di comunicazione.

Flusso di lavoro e
servizi di progettazione

Necessità cliente

Attraverso un incontro/intervista si analizzano le necessità e lo stato di fatto

Analisi target

Analisi dell’utenza per comprendere le necessità di chi abita gli ambienti e comprendere le necessità di consulenza e accompagnamento al cambiamento

Analisi degli ambienti

Attraverso sopralluoghi e rilievi metrico-fotografici, si ricrea lo stato di fatto e si delineano le funzioni dei nuovi spazi e le necessità tecnologiche insite nelle stesse

Restituzione del progetto

Attraverso un secondo incontro si presentano i dati raccolti e le
tipologie di servizio necessarie per rispondere alle vostre
esigenze

1. Accompagnamento e Consulenza al Change Management

2. Riqualifica degli ambienti attraverso uno o più dei seguenti progetti

PROGETTI DI
INTERIOR DESIGN

Declinazione del brand in arredamenti su misura e studio funzionale degli stessi. Progetti completi di layout.

PROGETTI EDILI

Analisi dello stato di fatto, definizione del lavoro, somputo metrico estimativo, sopralluogo con le maestranze, direzione artistica di lavori di cantiere.

PROGETTI DI
PHYSICAL BRANDING

Declinazione del Brand in elementi di comunicazione visiva (vetrofanie, pannelli decorativi, lightbox e quadri…) a partire da uno studio materico e disposizionale degli stessi.

DIGITAL SIGNAGE
E DISPOSITIVI IT

Soluzioni per la comunicazione digitale, quindi esposizione di contenuti dinamici gestibili anche da remoto, attraverso hardware di ultima generazione.

2. Riqualifica degli ambienti attraverso uno o più dei seguenti progetti

3. Integrazione dei processi aziendali in un’unica app

L’applicazione permette sia lato collaboratore che lato manager di tenere sotto controllo l’utilizzo degli ambienti assolvendo così a un duplice compito: permettere di orientarsi e organizzarsi dal punto di vista di chi abita gli spazi e comprendere come questi vengano utilizzati da chi li gestisce, avendo un quadro sempre chiaro dello stato di fatto.

Soluzioni integrate negli spazi

Comunicazione accessi e parking

Dalla strada all’ingresso: identità visiva definita

Grazie all’impiego di diverse tipologie di insegne, accessi personalizzati e display digitali Samsung, riusciamo a differenziare qualsiasi marchio sin dal primo contatto.

Ingresso e reservation

Accoglienza, attesa, esplorazione

L’accoglienza è un momento istituzionale in cui l’utente deve essere: rassicurato di trovarsi nel posto giusto, tranquilizzato rispetto alle sue perplessità (a chi devo chiedere, cosa devo fare, quanto dovrò attendere?)

Inoltre, è nel momento di accoglienza che si lavora sulle prime impressioni; ecco perchè, attraverso un progetto di arredamento coordinato arricchito di elementi digitali quali il monitor Samsung The Wall, è possibile trasmettere fin da subito valori e mission aziendale, permettendo all’utente di crearsi un’idea positiva dell’azienda fin dal principio.

Office

Produttività, concetrazione e senso di appartenenza

In spazi in cui predominano gli open space e l’impersonalizzazione delle postazioni, la brandizzazione, il concetto di privacy dato dalle pellicole 3M e l’identificazione delle aree (area collaborativa, scrivania, confronto…) diventano gli ingredienti necessari a trasmettere il senso di appartenenza all’azienda e a facilitare la concentrazione e la produttività.

Anche la postazione di lavoro può essere efficentata grazie ai monitor ultra-wide di Samsung che consentono ai dipendenti di svolgere più compiti in modo più efficiente, risparmiando spazio sulla scrivania.

Meeting room

Collaborazione, innovazione e presa di decisioni

E’ nella sala meeting che si dà vita a nuovi progetti e si prendono decisioni importanti. Ecco perché questi spazi, oltre a essere luoghi istituzionali e di ispirazione (in cui la comunicazione è essenziale), facilitano la attraverso arredamenti funzionali e monitor verticali che veicolano la presenza fisica del collega anche in video-call e attraverso la presenza di white board classiche o interactive si alimenta il pensiero generativo.